Attività

Lo scenario prospettato dalle più recenti direttive in materia di beni culturali, in particolar modo dal testo unico del 2004 e dalle successive norme sulla verifica preventiva dell’interesse archeologico, ha in parte rivoluzionato il rapporto tra realizzazione di opere infrastrutturali e tutela del patrimonio storico e naturalistico, con aspetti già consolidati ed altri che si vanno lentamente stabilizzando, determinando una sempre maggiore necessità di dialogo tra mondi che, sotto molteplici prospettive, hanno da sempre gravitato su assetti organizzativi e programmatici piuttosto antitetici.

I lavori di attuazione del nuovo asse stradale Civitanova-Foligno (Quadrilatero), sono stati una straordinaria occasione per sperimentare gli attuali – e oramai necessari – sistemi di interazione tra queste diverse realtà. Grazie ad una prospettiva certamente pioneristica si è sviluppata, all’interno di ANAS S.p.A., l’esperienza di ArcheoLog, una struttura associativa a carattere pubblico e dall’alto valore scientifico, che si propone di dare rilievo alle testimonianze archeologiche recuperate nel corso dei lavori, anche attraverso la diffusione delle proprie attività attraverso canali mediatici privilegiati.

La firma del Protocollo di Intesa MiBACT- Anas sulla valorizzazione archeologica dei siti rinvenuti lunga l’intera rete stradale Anas, ha esteso la mission dell’associazione su tutto il territorio nazionale.

ArcheoLog è stata, ed è tuttora, una preziosa occasione di confronto e di discussione tra coloro che ne condividono principi e finalità, soprattutto nella ricerca di soluzioni da adottare, anche nell’immediato futuro, per ottimizzare le risorse disponibili.

ArcheoLOG, di concerto con le Istituzioni competenti (Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Soprintendenze archeologiche), promuove il restauro e lo studio dei reperti archeologicila loro esposizione in sedi prestigiose, nonché la valorizzazione dei relativi contesti di appartenenza, per una ricostruzione, anche virtuale, delle culture che li hanno prodotti. Organizza, inoltre, dibattiti e convegni, per la promozione del territorio e delle sue prestigiose eccellenze storico-culturali.

L’attività di valorizzazione avviene in partnership con le rappresentanze e le amministrazioni locali, sviluppando specifici percorsi turistici tematici.

In particolare, l’associazione opera per reperire le risorse economiche necessarie all’attuazione dei suddetti scopi istituzionali, promuovendo eventi e iniziative sia in Italia che all’estero, anche in collaborazione con altre associazioni, federazioni, fondazioni, enti e società pubblici o privati, anche internazionali, volti ad interessare e coinvolgere quanti più soggetti possibile.